Assicurazioni news_flash_avvocati

Pubblicato il maggio 22nd, 2013 | da staff

0

Cassato il “danno morale puro”

In tema di risarcimento del danno non patrimoniale da circolazione stradale, la Cassazione ha stabilito che non è più risarcibile il cosiddetto “danno morale puro” o “sofferenza d’animo”.

“E’ risarcibile la sofferenza causata dal peggioramento della qualità della vita, dal non poter più svolgere quelle attività realizzatrici della persona umana che precedentemente erano consentite al soggetto. (…) Per effetto di tale ricostruzione, non trova più spazio la risarcibilità del c.d. danno morale puro o sofferenza d’animo”.

Inoltre, in merito alle spese vive chieste dal danneggiato, sono risarcibili soltanto gli esborsi medici documentati e riconducibili in maniera diretta all’incidente. Non sono invece risarcibili le eventuali consulenze sanitarie specialistiche richieste in corso di causa, in quanto non sono considerate necessarie ma frutto di una libera scelta della parte.

Cassazione, sentenza 11514 del 14.5.13

Tags: , , ,


Info Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑