Lavoro news_flash_avvocati

Pubblicato il maggio 22nd, 2013 | da staff

1

Immigrato irregolare? Datore responsabile solo per dolo

E’ penalmente responsabile il datore che impiega immigrati irregolari, soltanto se viene accertato il suo comortamento doloso.

“L’errore, ancorché colposo, del datore di lavoro sul possesso di regolare permesso di soggiorno da parte dello straniero impiegato, cadendo su un elemento normativo integrante la fattispecie, comporta l’esclusione della responsabilità penale”.

Cassazione, sentenza 21362 del 20.5.13.

Tags: , , , ,


Info Autore



One Response to Immigrato irregolare? Datore responsabile solo per dolo

  1. studio legale penale says:

    I reati-presupposto
    Non tutti i reati commessi dai soggetti sopra indicati comportano una responsabilità per l’ente, bensì solo quelli tassativamente elencati.
    L’attuazione della disciplina ha subito una forte accelerazione sul versante applicativo, anche in ragione dell’ampliamento del catalogo dei reati-presupposto: a un primo nucleo di reati, se ne sono aggiunti altri molto diffusi nel contesto “aziendale”. In particolare, sotto questo profilo, si pensi ai reati connessi alla normativa sulla sicurezza sul lavoro.
    Ad oggi i reati-presupposto sono i seguenti:
    – Indebita percezione di erogazioni;
    – Truffa in danno dello Stato o di un ente pubblico o per il conseguimento di erogazioni pubbliche;
    – Frode informatica in danno dello Stato o di un ente pubblico;
    – Concussione e corruzione;
    – Falsità in monete;
    – Reati societari;
    – Delitti con finalità di terrorismo o di eversione dell’ordine democratico;
    – Delitti contro la personalità individuale;
    – Pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili;
    – Abusi di mercato;
    – Omicidio colposo e lesioni colpose gravi e gravissime, commessi con violazione di norme antinfortunistiche;
    – Reati di ricettazione, riciclaggio e impiego di beni di provenienza illecita;
    – Delitti informatici e trattamento illecito di dati;
    – Delitti di associazione mafiosa ed assimilati;
    – Delitti contro l’industria e il commercio;
    – Reati transnazionali;
    – Delitti in materia di violazione del diritto d’autore;
    – Reati ambientali.
    Si tratta di reati eterogenei tra loro.
    L’elenco dei reati che possono comportare la responsabilità penale di enti e società è destinato ad un’ulteriore crescita. È prevista l’introduzione nell’elenco dei reati presupposto dei reati concernenti l’immigrazione clandestina, il traffico di stupefacenti, la corruzione privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑