Commercio news_flash_avvocati

Pubblicato il novembre 26th, 2013 | da Wise

0

Concorrenza sleale screditando prodotti altrui

La Suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 5848/2013, ha statuito che la concorrenza sleale, consistente nel diffondere notizie ed apprezzamenti sull’attività altrui in modo idoneo a determinarne il discredito, richiede un’effettiva divulgazione della notizia ad una pluralità di persone, e non è pertanto configurabile nell’ipotesi di esternazioni occasionalmente rivolte a singoli interlocutori nell’ambito di separati e limitati colloqui.


Info Autore

Wise

Avvocati & Commercialisti, un pool sempre aggiornato. Wise, la forza della concretezza!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑