Lavoro no image

Pubblicato il dicembre 20th, 2013 | da Wise

0

Malattia professionale e licenziamento per superamento del periodo di comporto.

La Cassazione con sentenza n. 14756/13 ha stabilito che ai fini del calcolo del periodo di comporto, a seguito del cui superamento il datore di lavoro è legittimato a decidere di licenziare il proprio dipendente, non deve essere calcolato il periodo di assenza per infortunio sul lavoro o per malattia professionale.

In questi casi, infatti, l’assenza trova giustificazione proprio nel rapporto di lavoro e l’evento sfavorevole subito dal lavoratore non può pregiudicare lo stesso.


Info Autore

Wise

Avvocati & Commercialisti, un pool sempre aggiornato. Wise, la forza della concretezza!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑