Locazioni news_flash_avvocati

Pubblicato il gennaio 21st, 2014 | da Wise

0

Legittimazione attiva dell’utilizzatore nel contratto di leasing per l’azione di risoluzione contro il fornitore.

Nel contratto di leasing la Corte d’Appello di Firenze, con la recente pronuncia del 27/02/13 n. 496, ha stabilito che l’utilizzatore può chiedere la risoluzione del contratto di fornitura.

In particolare è stata riconosciuta la legittimazione attiva dell’utilizzatore del contratto di leasing ad esperire l’azione di risoluzione del contratto di vendita nei confronti del fornitore.

La ratio nel caso concreto che ha interessato la Corte D’Appello dopo ed il Tribunale di Livorno (Sez. Distaccata di Cecina in primo grado) sta nel fatto che il contratto di leasing prevedeva la clausola di trasferimento all’utilizzatore di tutte le azioni spettanti al concedente nei confronti del fornitore, ivi compresa l’azione di risoluzione.


Info Autore

Wise

Avvocati & Commercialisti, un pool sempre aggiornato. Wise, la forza della concretezza!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑