Infortunistica news_flash_avvocati

Pubblicato il settembre 1st, 2014 | da staff

0

Circolazione stradale e limiti di velocità

La Suprema Corte di Cassazione, con ordinanza n. 11018 del 20.05.2014, ha stabilito che se il segnale indicante il limite di velocità non viene ripetuto dopo ogni intersezione stradale, dall’intersezione in poi vale il limite di velocità ordinario previsto per il tipo di strada, ritenendo applicabile la fattispecie disciplinata dall’art 104, II co., del Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada.

Ecco la massima: ” Poiché, ai sensi dell’art. 104 Reg. codice della strada, i segnali di divieto devono essere ripetuti dopo ogni intersezione, la limitazione di velocità imposta da un segnale precedente l’intersezione stessa viene meno dopo il superamento dell’incrocio, qualora non venga ribadita da nuovo apposito segnale; in mancanza di tale nuovo segnale, rivive la prescrizione generale dei limiti di velocità relativi al tipo di strada, salvo quanto disposto da segnali a validità zonale o da altre condizioni specifiche”.

Tags: , , , ,


Info Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑