Locazioni news_flash_avvocati

Pubblicato il febbraio 27th, 2015 | da staff

0

Attività di affittacamere in condominio ammessa se non muta la destinazione d’uso dell’appartamento.

La Suprema Corte di Cassazione, con sentenza del 20.11.2014, n° 24707, ha sancito la possibilità per i condomini di adibire il proprio appartamento ad attività di affittacamere, anche qualora il regolamento condominiale prevedeva che gli appartamenti possano essere adibiti esclusivamente ad uso abitativo o come ufficio privato professionale.

Gli ermellini sono giunti a tale decisione rilevando che l’attività di affittacamere non è lesiva della previsione regolamentare di uso esclusivamente abitativo, in quanto non viene ad essere modificata la destinazione d’uso delle unità immobiliari adibite a tale attività.


Info Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑