News Flash news_flash_avvocati

Pubblicato il febbraio 13th, 2015 | da staff

0

Querela di falso e testamento olografo riconosciuto tacitamente in altro giudizio.

La suprema Corte di Cassazione, sez. II, il 23 dicembre 2014, con sentenza n. 27353 ha statuito che il riconoscimento tacito di un testamento olografo intervenuto nel corso di un giudizio poi passato in giudicato, non preclude l’azione di querela di falso nei confronti del medesimo documento, tesa all’accertamento della sua falsa autenticità. Ciò in quanto la querela di falso ha ad oggetto l’eliminazione dell’efficacia probatoria attribuita ex art. 2702 c.c. alla scrittura privata riconosciuta.


Info Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑