Assicurazioni news_flash_avvocati

Pubblicato il aprile 10th, 2015 | da staff

0

Inammissibile il cumulo tra l’indennizzo della polizza infortuni e il risarcimento del danno.

La Suprema Corte di Cassazione con sentenza n. 13233 dell’11/06/2014 ha escluso la cumulabilità tra delle somme erogabili a titolo di risarcimento con quelle elargibili come indennizzo in forza di polizze infortuni non mortali contratte dal danneggiato.

È stata così risolta la vexata questio sul punto, ricordando che nell’ambito delle assicurazioni contro i danni vige il principio indennitario, in base al quale la somma riscossa dall’assicurato non può mai superare l’entità effettiva del danno subito, conseguentemente non è possibile cumulare l’indennizzo dovuto dall’assicuratore col risarcimento eventualmente dovuto dal terzo per lo stesso fatto.


Info Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑