News Flash news_flash_avvocati

Pubblicato il giugno 5th, 2015 | da staff

0

La cancellazione dal registro delle imprese non impedisce la preventiva escussione del cedente l’azienda.

La Commissione Tributaria Regionale di Firenze, sez. XXV, con sentenza n. 414/15, ha stabilito, in materia di cessione d’azienda, che l’eventuale cancellazione dal registro delle imprese non costituisce causa impeditiva alla riscossione dei crediti, invero, anche in tal caso, il cessionario rimane obbligato in solido “fatto salvo il beneficio della preventiva escussione del cedente”.


Info Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑